Uccisa in albergo, fermato il marito

E'in stato di fermo con l'accusa di omicidio volontario il marito di Rita Pissarotti, 60 anni di Parma, trovata morta in un hotel di Santa Cristina in Val Gardena. L'uomo, Paolo Zoni, questa mattina si è allontanato dall'albergo prima dell'arrivo delle forze dell'ordine. Una pattuglia dei carabinieri lo ha fermato poco prima di Bolzano, all'ingresso dell'autostrada. La donna sarebbe stata accoltellata. La coppia era giunta in Alto Adige, il 6 agosto scorso. A trovare la donna era stata una donna delle pulizie dell'albergo. La donna sembrava respirasse ancora, pertanto era stato chiamato l'elisoccorso Aiut Alpin, ma il medico d'urgenza non ha potuto fare altro che constatare il decesso della donna. La donna sembra sia stata accoltellata. L'autopsia che verrà eseguita giovedì chiarirà eventuali dubbi. Sono in corso altre indagini della polizia scientifica.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. alto adige
  2. Comune di Trento
  3. L'Adige
  4. L'Adige
  5. L'Adige

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Naz-Sciaves

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...